giovedì , 27 aprile 2017
Breaking News
  • Hype: l’app per scambiare denaro gratuitamente
  • Local SEO: perchè è fondamentale per la tua attività
  • La Business Page di Instagram: come, quando e perchè utilizzarla
  • La nuova frontiera dello shopping con Pinterest
  • Come fare business su Instagram in 5 mosse
  • Il futuro del marketing è “mobile”
  • Instagram: come aumentare l’engagement dei tuoi follower
  • Il futuro della promozione sui social media
  • Instagram: le app migliori per editare le tue foto
  • I migliori bot per Telegram
  • HD esterni portatili: guida alla scelta
  • 5 Tool gratuiti per creare i tuoi contenuti visual
  • Come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter
  • I Social Media trend per il 2016
  • Come promuovere i tuoi contenuti con Telegram in modo automatico
  • Peach, la nuova app che esce dagli schemi
  • Snapchat: la guida per iniziare
  • Quali app per questo 2016?
  • Il Social Media Storytelling: comunicare per attivare le emozioni
  • Perché amiamo i social network?
  • Perché dovresti usare Instagram?
  • Telegram come strumento di promozione
  • Pocket App: 6 modi per sfruttarlo al meglio!
  • Quali fattori influenzano i nostri acquisti?
  • Periscope: istruzioni per l’uso – Seconda parte
  • Periscope: istruzioni per l’uso – Prima parte
  • Il Social Food Network: Snappetize!
  • Food Blogger e Instagram: i profili da seguire
  • Pinterest, food e comunicazione on line
  • 5 trucchi per migliorare l’utilizzo di WhatsApp
  • Hai il cellulare scarico? Usa una power bank!
  • Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus
  • 8 app per il tuo viaggio perfetto!
  • Come usare Pinterest, il social network delle immagini
  • Il galateo sui social network: valuta la tua presenza on line
  • Hashtag: istruzioni per l’uso
  • Instagram: come creare un profilo dal successo assicurato!
  • Musica in streaming gratis, per app e pc
  • Facebook integrato in Whatsapp?
  • Slow Food Planet, un’app dedicata al cibo, ai viaggi e alla cultura.
  • Shopping online: i nuovi trend
  • Lettura digitale o cartacea?
  • Quali strumenti per una comunicazione vincente?
  • Whatsapp vs Telegram
  • Tiscali sfida Periscope. Con Streamago Social
  • Sai cosa stai mangiando? Scoprilo con Edo!
  • Il cliente 3.0
  • La tua diretta personale in un click con Periscope
  • Meerkat, l’app per mandare in onda la tua diretta video!
  • Ebook gratis: i riferimenti migliori per te
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / App & Tool / Come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter

Come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter

In questo articolo ti spiego come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter, in pochi semplici passaggi

Se nel tuo sito hai un contatore delle condivisioni di Twitter, ti sarai accorto che ha cambiato aspetto e che non viene più visualizzato il numero delle condivisioni.
Si tratta di una modifica che Twitter aveva annunciato da tempo e che è diventata realtà il 20 Novembre 2015. Qui il post completo.

Non voglio soffermarmi sul perchè di questa scelta o sulla reale motivazione che ha spinto la società, in particolare Michael Ducker, il Group Product Manager di Twitter, a prendere questa decisione.

In un mondo social dove i numeri sono fondamentali, un contatore di condivisioni non è utile soltanto per gli inserzionisti di un sito/blog, ma invoglia i lettori a un’ulteriore condivisione.

Sono passate diverse settimane ormai, e quello che ti posso dire è che personalmente la ritengo una grossa mancanza. Motivo per il quale ho deciso di cercare una soluzione soddisfacente.

Parlando di plugin per la condivisione sui social (social share button), al momento io sto utilizzando Shareaholic e SumoMe, che mettono a tua disposizione anche altre features interessanti.
Ovviamente nel corso del tempo ognuno ha fatto le sue scelte, e anche tu starai utilizzando il plugin che ritieni più comodo e adatto alle tue esigenze.

Personalmente, io ho adottato questa soluzione, in quanto mi ha permesso di mantenere il plugin che già utilizzavo, e non richiede particolari competenze tecniche.

Come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter

Veniamo a noi: questi sono i passaggi per procedere al ripristino:

  1. Visita il sito TwitCount, e registrati attraverso l’account Twitter.
  2. Nella colonna di sinistra seleziona “Get your code”

3. Scegli l’opzione che preferisci:

  • “TwitCount Button + Counter”
  • “Official Twitter Button”
  • “Supported Social Plugins”, che è quella che ho utilizzato per questo blog.

In tutte e tre i casi, verrà automaticamente creato un codice che dovrai inserire nell’header del tuo sito/blog. Basta un semplicissimo copia/incolla.
Se non sai come fare puoi affidarti ad un plugin che ti faciliterà l’operazione.

Per le prime due opzioni verrà creato un codice che visualizzerà il pulsante di twitter, con relativo counter delle condivisioni, in modalità stand-alone.

Se come me, decidi per la terza opzione, i plugin al momento supportati sono Shareaholic, AddThis, JetPack, e SumoMe.
In questo modo, semplicemente inserendo questa porzione di codice all’interno del tuo sito/blog, potrai ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter, esattamente come era prima della discussa decisione da parte di Twitter.

Questa mi sembra al momento la soluzione migliore, almeno dal mio punto di vista.

Tu come hai reagito alla scelta di Twitter, e come ti sei “attrezzato”? Hai delle soluzioni alternative?
Lasciamo un commento! :D

 

Blogging guida socialmedia Twitter
Previous I Social Media trend per il 2016
Next 5 Tool gratuiti per creare i tuoi contenuti visual

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *