giovedì , 20 luglio 2017
Breaking News
  • Hype: l’app per scambiare denaro gratuitamente
  • Local SEO: perchè è fondamentale per la tua attività
  • La Business Page di Instagram: come, quando e perchè utilizzarla
  • La nuova frontiera dello shopping con Pinterest
  • Come fare business su Instagram in 5 mosse
  • Il futuro del marketing è “mobile”
  • Instagram: come aumentare l’engagement dei tuoi follower
  • Il futuro della promozione sui social media
  • Instagram: le app migliori per editare le tue foto
  • I migliori bot per Telegram
  • HD esterni portatili: guida alla scelta
  • 5 Tool gratuiti per creare i tuoi contenuti visual
  • Come ripristinare il contatore delle condivisioni di Twitter
  • I Social Media trend per il 2016
  • Come promuovere i tuoi contenuti con Telegram in modo automatico
  • Peach, la nuova app che esce dagli schemi
  • Snapchat: la guida per iniziare
  • Quali app per questo 2016?
  • Il Social Media Storytelling: comunicare per attivare le emozioni
  • Perché amiamo i social network?
  • Perché dovresti usare Instagram?
  • Telegram come strumento di promozione
  • Pocket App: 6 modi per sfruttarlo al meglio!
  • Quali fattori influenzano i nostri acquisti?
  • Periscope: istruzioni per l’uso – Seconda parte
  • Periscope: istruzioni per l’uso – Prima parte
  • Il Social Food Network: Snappetize!
  • Food Blogger e Instagram: i profili da seguire
  • Pinterest, food e comunicazione on line
  • 5 trucchi per migliorare l’utilizzo di WhatsApp
  • Hai il cellulare scarico? Usa una power bank!
  • Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus
  • 8 app per il tuo viaggio perfetto!
  • Come usare Pinterest, il social network delle immagini
  • Il galateo sui social network: valuta la tua presenza on line
  • Hashtag: istruzioni per l’uso
  • Instagram: come creare un profilo dal successo assicurato!
  • Musica in streaming gratis, per app e pc
  • Facebook integrato in Whatsapp?
  • Slow Food Planet, un’app dedicata al cibo, ai viaggi e alla cultura.
  • Shopping online: i nuovi trend
  • Lettura digitale o cartacea?
  • Quali strumenti per una comunicazione vincente?
  • Whatsapp vs Telegram
  • Tiscali sfida Periscope. Con Streamago Social
  • Sai cosa stai mangiando? Scoprilo con Edo!
  • Il cliente 3.0
  • La tua diretta personale in un click con Periscope
  • Meerkat, l’app per mandare in onda la tua diretta video!
  • Ebook gratis: i riferimenti migliori per te
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Digital Marketing / Telegram come strumento di promozione

Telegram come strumento di promozione

Telegram come strumento di promozione: cosa ha in meno rispetto a WhatsApp?

Nulla, a parte la quantità di contatti che hai in rubrica.
In compenso ha molte features aggiuntive, e può essere usato come strumento per fare promozione.

Siccome Telegram è un sistema che provvede a criptare i dati, probabilmente ti verrebbe da escludere che possa essere utilizzato come strumento di marketing.

Recentemente Telegram ha introdotto i Canali: un nuovo sistema di broadcasting con cui è possibile offrire aggiornamenti ai propri utenti/clienti.
I canali sono raggiungibili attraverso un link personalizzato.

Ti faccio subito un esempio concreto che mi riguarda da vicino: qualche giorno fa ho deciso di aprire un canale Telegram per questo blog.

Cliccando sull’immagine dedicata che trovi in alto sulla colonna di destra di questo blog, si aprirà una pagina in cui, con un semplice click potrai iscriverti al canale stesso.
Super semplice. Super veloce.
In questo caso specifico potrai ricevere aggiornamenti relativi a questo blog, direttamente sul tuo dispositivo tramite una notifica.

telegram.me/LucaBorghi

Perché è fiko

Ok, ora mi dirai: ma come si fa ad utilizzare Telegram come strumento di marketing, se è necessario conoscere i numeri di telefono cellulare per poterlo utilizzare?
Non è proprio così. Perché? Te lo spiego subito.
Tu fornisci ai tuoi clienti un link personalizzato.
Il cliente effettua l’iscrizione al tuo canale. Punto.

Tu non conoscerai mai i suoi dati sensibili, se lui non lo vorrà.

Alcuni esempi di applicazione:

  • per comunicazione interna con i tuoi dipendenti e collaboratori
  • per comunicazioni informative ai tuoi clienti, in base al tipo di business
  • per promuovere il tuo blog/sito
  • per comunicare l’uscita della tua Newsletter ( in alternativa alla mail, o in tandem)
  • per promuovere l’uscita di un nuovo prodotto

Come vedi, le possibilità di applicazione sono potenzialmente infinite.
E il potenziale di coinvolgimento del pubblico è altissimo!

 


Come funziona

Dal menu principale dell’app Telegram, seleziona la voce “Nuovo Canale

Nella schermata successiva ti verrà richiesto di inserire:

  • il nome del canale
  • la descrizione del canale

Questi sono probabilmente i dati più importanti che ti verranno richiesti. Valuta molto bene: se scelti con cura, ti gioveranno molto in termini di visibilità.

Successivamente dovrai impostare:

  • se rendere il canale pubblico o privato: se decidi per un canale privato, sarà raggiungibile soltanto tramite il link web
  • il link personalizzato

Nell’esempio del mio blog, il link personalizzato è telegram.me/LucaBorghi

Ultimi step riguardano:

  • l’aggiunta di utenti
  • un’immagine del profilo (foto personale o logo)

 

In questo articolo ho riportato alcuni tra gli aspetti importanti da tenere in considerazione per cominciare ad utilizzare Telegram

Una caratteristica che trovo davvero interessante: se ricevi una notifica contente un link, visualizzerai una preview del contenuto!
Immagina l’impatto che avrebbe un tuo potenziale cliente nel ricevere questo tipo di notifica visual, rispetto ad un semplice stringa di caratteri incomprensibili!

 

Allora ti ho convinto? O sei già un felice utente di Telegram?

 

 

SMM socialmedia Telegram
Previous Pocket App: 6 modi per sfruttarlo al meglio!
Next Perché dovresti usare Instagram?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *